Percorso:ANSA > In Viaggio > Nelle Regioni > A Matera il presepe vivente da Guinnes

A Matera il presepe vivente da Guinnes

Mille figuranti e uno scenario speciale, i Sassi, per la Natività più grande del mondo

13 dicembre, 19:22
Presepe da Guinnes a Matera.  Tradizione e misticismo Presepe da Guinnes a Matera. Tradizione e misticismo

Oltre mille figuranti in costume e uno scenario unico, quello dei Sassi di Matera, per il presepe vivente più grande del mondo.L'appuntamento per assistere all'evento da Guinness dei primati è il 29 dicembre, giorno in cui la Natività prenderà vita nel centro lucano.

Il presepe si snoderà lungo un percorso di quasi un chilometro fra le zone di San Pietro Caveoso, nel cuore del Sasso Caveoso, la chiesa rupestre di San Nicola dei Greci, nel sasso Barisano, dove sara' allestita la Natività. A impersonarlo un migliaio di figuranti provenienti da tutta l'Italia e dall'estero, che vestiranno i panni di Giuseppe, Maria, gli angeli, i pastori gli artigiani e gli altri personaggi della sacra rappresentazione. Fortemente voluto dalla Regione Basilicata e dall'Unpli, l'unione nazionale delle Pro loco d'Italia, il presepe vivente potrà contare anche su una scenografia d'eccezione ispirata ai presepi napoletani, conosciuti in tutto il mondo.

A creare l'atmosfera nello scenario fiabesco dei Sassi, già teatro del "Vangelo secondo Matteo" di Pasolini e "La passione di Cristo" di Mel Gibson, contribuiranno le musiche polifoniche dei Cantori Materani, che offriranno una colonna sonora suggestiva affiancati dalle letture evangeliche di attori professionisti.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati