Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Mobilità > Vince chi inquina e consuma meno, ecco l'Ecorally 2015

Vince chi inquina e consuma meno, ecco l'Ecorally 2015

Torna la gara di regolarità tra San Marino e Città del Vaticano

20 marzo, 12:58
(ANSA) - ROMA, 20 MAR - Una gara di regolarità dove vince chi inquina e consuma meno. È l'Ecorally San Marino-Città del Vaticano, giunto alla decima edizione, che si disputerà il 15-17 maggio. La gara sarà valida per la Coppa Fia Energie Alternative e per il Campionato Italiano Aci Sport. In palio il 10 Trofeo Ecorally San Marino, il 7 Ecorally Press e il memorial Nello Rosi. Per il primo concorrono tutti, al Press e al Nello Rosi i giornalisti. Per iscriversi occorre avere con un veicolo ecologico. Quindi porte aperte ad eco-turisti, ambientalisti, curiosi e appassionati di motori. Le categorie ammesse sono: veicoli ibridi elettrici (cat. VII), endotermici, ovvero GPL e metano mono e bi-fuel, biocarburanti, idrogeno (cat. VIII) ed elettrici con autonomia superiore a 250 km (cat. +IIIA), amalgamati in un'unica categoria denominata VII&VIII (+IIIA).

Infine, sono ammessi anche i veicoli elettrici con limitata autonomia, che costituiscono una categoria a parte, la IIIA.

Il programma prevede le verifiche tecniche e amministrative di venerdì 15 maggio, mentre la partenza della gara avverrà alle 8 del mattino di sabato 16 da San Marino alla volta di Sansepolcro (AR). Da qui si prosegue fino ad Arezzo e poi a Monte San Savino (AR), compiendo successivamente un suggestivo percorso nelle terre del Senese per raggiungere le Terme di Saturnia. Qui si separeranno i veicoli elettrici ad autonomia limitata, che avranno a disposizione il trasferimento libero fino a Soriano nel Cimino. Domenica 17 maggio, secondo e ultimo giorno di gara, il percorso sarà comune per tutti fino a Roma, in via della Conciliazione e in corrispondenza con l'Angelus recitato da Papa Francesco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA