Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Consumo & Risparmio > Da oggi l'umanità è in debito con la Natura

Da oggi l'umanità è in debito con la Natura

In 8 mesi esaurite risorse della Terra previste per 1 anno

20 agosto, 10:20
Da oggi l'umanità è in debito con la Natura Da oggi l'umanità è in debito con la Natura

L'umanità ha esaurito il budget ecologico previsto per questo anno. Il che significa che in 8 mesi sono state esaurite le risorse della Terra di un anno e quindi vivremo oltre il limite, oltre le nostre possibilità, sfruttando le risorse del futuro. A dirlo è il Global Footprint Network, che conteggia l'Impronta Ecologica dell'umanità e misura quanta natura abbiamo a disposizione, quanta ne utilizziamo, e chi usa cosa.

Oggi è quindi l'Earth Overshoot day, la data dell'anno in corso in cui il nostro consumo di risorse naturali supera la capacità rigenerativa del pianeta: dopo questa data manterremo il nostro debito ecologico prelevando stock di risorse ed accumulando anidride carbonica in atmosfera.

"Proprio come le banche tracciano le uscite e le entrate, il Global Footprint Network misura la domanda e l'offerta di risorse naturali e di servizi ecologici e stima che in circa 8 mesi consumiamo più risorse rinnovabili e capacità di sequestro della CO2 di quanto il pianeta possa mettere a disposizione per un intero anno".

Negli anni l'Earth Overshoot Day è via via anticipato: nel 1993, ricorda il network, è stato il 21 ottobre; nel 2003 è stato il 22 settembre e "dato il trend attuale una cosa è certa: l'Earth Overshoot Day tende ad arrivare qualche giorno prima ogni anno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA