Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Acqua > Top news > Ue, 1 milione di firme per liberalizzare l'acqua

Ue, 1 milione di firme per liberalizzare l'acqua

A sostegno della proposta di iniziativa popolare

12 febbraio, 16:27
Ue,1 mln firme per liberalizzazione acqua Ue,1 mln firme per liberalizzazione acqua

BRUXELLES - Obiettivo raggiunto: un milione di persone ha sottoscritto l'iniziativa popolare per chiedere all'Ue di proporre una normativa che sancisca il diritto universale all'acqua potabile e respinge l'idea di privatizzare la gestione dell''oro blu'. ''Desidero congratularmi con gli organizzatori: raccogliere un milione di firme in meno di sei mesi e' un vero successo'', ha commentato il vicepresidente della Commissione Ue, Maros Sefcovic, che ha la responsabilita' di accogliere le richieste di iniziativa popolare.

Prevista dal trattato di Lisbona, la raccolta di un milione di firme in un certo numero di Paesi consente ai cittadini europei di prendere direttamente parte all'elaborazione delle politiche comunitarie chiedendo all'esecutivo Ue di presentare una proposta legislativa su determinati temi. ''L'acqua e' fonte di vita, un diritto universale. Adesso la Commissione deve fare propria la proposta per assicurare l'accesso all'acqua per tutti e il Parlamento Ue deve sostenerla'', ha affermato dal canto suo Monica Frassoni, sostenitrice dell'iniziativa, presidente dei Verdi europei e capolista in Lombardia per il Senato per Sel. Sebbene sia gia' stato raggiunto l'obiettivo del milione di firme, gli organizzatori hanno deciso di proseguire la raccolta per arrivare a due milioni entro il prossimo settembre per compensare le firme potenzialmente non valide. Una volta presentata l'iniziativa, la Commissione europea avra' tre mesi per esaminarla e decidere quali provvedimenti adottare.

L'auspicio dei promotori e' che si arrivi a una legislazione Ue che imponga ai governi di garantire l'acqua potabile a tutti i cittadini e che escluda la gestione delle risorse idriche da qualsiasi forma di liberalizzazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA