Veneto Banca: difesa Consoli chiede processo a Trento

Oggi istanze preliminari, udienza rinviata al 19 aprile

(ANSA) - TREVISO, 10 APR - E' stato aggiornato al 19 aprile il processo davanti al Tribunale di Treviso all'ex ad di Veneto Banca, Vincenzo Consoli, imputato di ostacolo alla vigilanza, aggiotaggio e falso in prospetto.
    La prima udienza odierna è stata dedicata alla costituzione delle parti civili e alle istanze preliminari delle parti. Il pm Massimo De Bortoli ha chiesto di sentire 30 testimoni, la difesa 200.
    L'avvocato Ermenegildo Costabile, difensore di Consoli, ha avanzato richiesta di incompetenza territoriale a Treviso, perché due giudici del Distretto d'appello di Venezia sono o erano azionisti della banca, e ha chiesto la trasmissione degli atti a Trento. Chiesta anche l'esclusione di alcune parti civili, fra cui i risparmiatori che avevano accettato la transazione nel 2017, e di alcune associazioni di risparmiatori.
    "Non sono mai stato prima in un tribunale - ha detto ai giornalisti all'uscita Consoli -. Posso dire di aver visto il collegio giudicante attento e sereno, e dunque sono fiducioso".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie