• >ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto, contagi su, resiste zona gialla

>ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto, contagi su, resiste zona gialla

Ospedali sotto controllo, non si attendono sorprese monitoraggio

(ANSA) - VENEZIA, 26 FEB - Il Veneto non si attende novità peggiorative dal monitoraggio di stasera, che dovrebbe confermare la regione in fascia gialla. Questo nonostante il trend dei contagi sia tornato da una settimana a far preoccupare. Anche oggi una giornata sopra quota 1.000 contagiati dal virus in 24 ore: sono stati esattamente 1.174 i tamponi positivi al SarsCov-2 e 23 i decessi registrati dal bollettino della Regione. Gli infetti dall'inizio dell'epidemia salgono a 331.451, le vittime a 9.814.
    Regge però la situazione degli ospedali, che continua a mostrare numeri in discesa. Nei reparti non critici sono ricoverati 1.197 pazienti Covid (-20), mentre è stabile, 134, il dato delle terapie intensive.
    Insomma il Veneto, a meno di sorprese, non dovrebbe entrare nel gruppo di regioni che potrebbero da stasera passare dal giallo all'arancione, come'Piemonte, Lombardia e Marche (per la Basilicata si profilerebbe il rosso).
    Il presidente Luca Zaia, nel consueto punto stampa, ha parlato di "una lenta, timida crescita' dei casi. L'incidenza dei positivi sui tamponi è al 3,05%, però, dopo molto tempo - ha sottolineato il governatore - è tornato ad aumentare il numero dei soggetti attualmente positivi, 23.439 (+ 490).
    Zaia ha accolto positivamente il richiamo fatto ieri alla Ue dal premier Mario Draghi per chiedere una azione più coordinata sui vaccini e alle case farmaceutiche il rispetto degli accordi: "è un appello autorevole - ha detto - che arrivando da una personalità come Draghi non può essere rimandato al mittente".
    Ma ha sostenuto che "l'Europa ne esce debole da questa vicenda dei vaccini, e' evidente che altri Paesi in giro per il mondo hanno fatto contratti migliori". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie