Cortina: ai Mondiali scoperti 4 casi di variante inglese

Sei campioni a Istituto Zooprofilattico, sono residenti in Italia

La variante inglese del Coronavirus è stata individuata in quattro tamponi provenienti da un gruppo di sei prelevati tra i partecipanti ai Mondiali di sci di Cortina D'Ampezzo. Lo ha reso noto oggi Antonia Ricci, direttrice dell'Istituto zooprofilattico delle Venezie di Padova, che per conto della Regione Veneto sta attuando un programma di sequenziamento del virus sul territorio. Si tratta, secondo quanto ha riferito Ricci, di "persone residenti in Italia". Non si tratta però di atleti, per i quali esiste uno specifico protocollo Coni. I sei campioni, con i 4 positivi alla variante, appartengono alla "bolla" dei Campionati del Mondo, ovvero l'insieme di tecnici, personale di supporto, forze dell'ordine impegnati nell'evento, sottoposti ai test da parte dell'Ulss di Belluno.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie