Veneto

Covid: 186.225 dosi attese in Veneto entro il 25 gennaio

Zaia, macchina sanitaria pronta e collaudata

(ANSA) - VENEZIA, 28 DIC - Se le previsioni del Commissario nazionale Arcuri saranno confermate, entro il 25 gennaio arriveranno e saranno erogate in Veneto 186.225 prime dosi di vaccino contro il Covid, distribuite nei sette punti di stoccaggio individuati dal Piano Vaccini elaborato dalla Direzione Prevenzione della Regione.
    Questo Piano prevede che le dosi, una volta arrivate dal livello centrale, vengano distribuite nei punti di stoccaggio per poi essere inviate ai punti di erogazione. Al Centro di stoccaggio presso l'ospedale di Belluno arriveranno 10.725 fiale; all'Azienda Ospedaliera di Padova 35.100; all'Ospedale di Rovigo 13.650; all'Ospedale di Vittorio Veneto (Treviso) 31.200; all'Ospedale dell'Angelo di Mestre 27.300; all'Azienda Ospedaliera di Verona 34.125; all'Ospedale di Vicenza 34.125. I vaccini arriveranno dalla struttura commissariale in diversi lotti a partire da oggi, quindi il 4, 11, 18 e 25 gennaio 2021.
    "Nel Veneto - assicura il Presidente della Regione Luca Zaia - abbiamo una macchina sanitaria e logistica pronta e collaudata". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie