Fase 2: in Luxottica 'badge' per tracciare contatti

Progetto su tamponi sistematici coordinati da professor Crisanti

(ANSA) - MILANO, 21 MAG - Luxottica lancia un piano di tamponi sistematici per i suoi 15mila dipendenti in Italia, con l'introduzione di un 'algoritmo COVID-19' di proprietà e la sperimentazione di 'badge di prossimità' per tracciare i contatti dei positivi asintomatici, isolando possibili nuovi focolai. Il progetto che l'ANSA ha potuto visionare, è stato presentato ai sindacati ed è sviluppato dall'equipe del prof.
    Crisanti. Il badge, in particolare, contiene un sensore digitale che segnala il superamento delle distanze, inviando in modo anonimo il dato di contatto a un database centrale.
    Con il nuovo progetto "potremo tenere sotto controllo giorno per giorno i punti più vulnerabili della cintura di protezione sanitaria messa a punto dall'azienda e intervenire preventivamente per arginare eventuali problematiche", spiega Andrea Crisanti del dipartimento di Medicina molecolare dell'Università di Padova e del Laboratorio di Microbiologia e Virologia Università/Azienda Ospedale di Padova, che svilupperà un nuovo Laboratorio COVID-19 realizzato con il contributo iniziale di 1,5 milioni della Fondazione Leonardo Del Vecchio e che potrà gestire a regime fino a 40mila tamponi diagnostici al mese. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie