Padova,terapia con plasma su 11 pazienti

Alcuni migliorati, altri stabilizzati, nessuno peggiorato

(ANSA) - PADOVA, 29 APR - L'Azienda Ospedaliera di Padova ha avviato la terapia sperimentale con il plasma di persone guarite dal Coronavirus su 11 pazienti. I primi risultati sono confortanti: "Alcuni pazienti sono migliorati e sono stati dimessi dalla terapia sub-intensiva, nessuno è peggiorato, altri si sono stabilizzati e stiamo valutando se procedere con un secondo ciclo della terapia", spiega Giustina De Silvestro, responsabile del Centro trasfusionale.
    "Non abbiamo nemmeno dovuto cercare i donatori - ha proseguito De Silvestro - perché l'iniziativa ha raccolto subito l'adesione spontanea di tanti ex malati".
    L'operazione si chiama aferesi, richiede 2-3 donatori per paziente e dura circa mezz'ora. "Il sangue - spiega De Silvestro - viene prelevato da un separatore cellulare, che raccoglie il plasma e infonde la componente ematica al paziente. Per tutelare il donatore, il prelievo non comprende globuli rossi e bianchi né piastrine. Inoltre l'inattivazione dei patogeni blocca tutti i residui batterici e virali". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie