Verona, indagine epidemiologica per 2000

Tampone e prelievo sangue per ricerca asintomatici

(ANSA) - VERONA, 19 APR - "La Protezione civile suonerà il campanello della casa di duemila veronesi e metterà una lettera nella cassetta delle Poste per invitarli a partecipare alla ricerca epidemiologica dell'ospedale di Negrar". Lo ha annunciato su Facebook il sindaco della città scaligera, Federico Sboarina, sottolineando che "sarà la prima città italiana ad avviare uno studio come questo legato all'epidemia sanitaria".
    "Chiedo fortemente a tutti quelli che riceveranno la lettera - prosegue Sboarina - di accettare a fare queste analisi, si tratta di un tampone e di un piccolo prelievo di sangue. Così capiremo quanti veronesi sono asintomatici e quanti cittadini non hanno mai contratto il virus".
    La ricerca prenderà il via martedì prossimo: "E' importante per gestire l'emergenza, come ci spiega la comunità scientifica" ha concluso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie