Veneto

  • Violenza sessuale: 14enne partorisce, Dna inchioda lo stupratore

Violenza sessuale: 14enne partorisce, Dna inchioda lo stupratore

La ragazzina è sorella della moglie dello stupratore che, nel momento della violenza, si trovava a sua volta in ospedale per partorire

E' stato l'esame del Dna ad inchiodare alle proprie responsabilità un immigrato ghanese di 28 anni, residente nel trevigiano, arrestato e posto ai domiciliari con l'accusa di aver violentato una ragazza di 14 anni, sorella della moglie di quest'ultimo. La ragazzina, trasferitasi nel frattempo in Inghilterra con la madre, ha dato alla luce pochi giorni fa un bambino, frutto di quella violenza.
    Il test genetico sul neonato ha consentito di accertare che il padre è il 28enne indagato. Ora l'uomo dovrà rispondere di violenza sessuale su minori.
    L'adolescente sarebbe stata violentata mentre la sorella, moglie del ghanese, si trovava a sua volta all'ospedale per partorire. La scoperta della gravidanza della minorenne risalirebbe ad alcuni mesi fa, quando già si trovava nel Regno Unito con la madre. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie