Veneto

Ebola: Zaia, si pensi chiusura frontiere

Presidente Veneto, Mare Nostrum è servizio taxi per scafisti

(ANSA) - VENEZIA, 8 AGO - Di fronte all'epidemia di Ebola in Africa, il presidente del Veneto Luca Zaia ritiene "sia opportuno che il governo debba riflettere sull'ipotesi di una chiusura delle frontiere". Zaia rileva che si tratta di un tema che "anche altre nazioni europee si sono poste pensando di dirigere la solidarietà sui territori di provenienza dei profughi, piuttosto che dilapidare risorse nell'operazione Mare Nostrum, che si è trasformata in un servizio di taxi a richiesta per scafisti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie