Kite: Italia, parte il quadriennio olimpico

Specialità emergenti

Responsabilità editoriale Saily.it

E COME E' ANDATA LA PRIMA TAPPA DEL CAMPIONATO ITALIANO - Eletto il nuovo Direttivo della Classe Kiteboarding e Wingsport Italia che accompagnerà la disciplina del Kite Foil al suo debutto olimpico a Parigi 2024. Mirco Babini confermato presidente. Pronto il calendario per l’attività nazionale e internazionale 2021

 

Inizia una nuova era per il Kiteboard in Italia. Prende il via ufficialmente il quadriennio olimpico che scandirà le agende di atleti e società in vista dell’appuntamento con le Olimpiadi di Parigi 2024. Tra 4 anni il Kite Foil, uno dei mezzi a vela più veloci al mondo dopo le barche di Coppa America, esordirà nei giochi olimpici a coronamento di un lungo e impegnativo percorso di crescita.

Tra i fautori di questo importante successo c’è Mirco Babini, presidente dell’IKA – International Kiteboarding Association, appena rieletto alla guida della CKWI (Classe Kiteboarding e Wingsport Italia). Una conferma che porta con se un vento di novità e prospettive per il futuro. La classe responsabile dello sviluppo del Kiteboard in Italia sotto l’egida della FIV, ha infatti aggiornato il proprio nome diventando Classe Kiteboarding e Wingsport Italia e inglobando al proprio interno tutte le neo nate discipline del Wing-Sport e quelle dello SnowKite.

Un enorme passo avanti, arrivato dopo 12 anni percorso che hanno portato la Classe ad essere un esempio di Team Working ammirato e apprezzato sia a livello nazionale che internazionale. La visione pragmatica e l’impegno nell’organizzazione di competizioni continentali e mondiali in Italia hanno dato i loro frutti, dando vita ad una realtà ben consolidata e già lanciata verso l’obiettivo di Parigi 2024.

Nuovo Direttivo appena eletto e calendario 2021 pronto a partire! In occasione dell’Assemblea è stato presentato il programma di oltre 20 tra competizioni nazionali ed internazionali che coinvolgeranno le discipline gestite dalla CKWI.

Si inizia dalla classe olimpica, il Kite Foil, con 8 tappe di Campionato Italiano Open che incoroneranno i campioni italiani a Gallipoli ad ottobre 2021. In Calabria, a Gizzeria si svolgeranno una tappa della Kite Foil World Series e successivamente il Campionato del Mondo di Formula Youth mentre la Sardegna ospiterà la tappa finale della Kite Foil World Series e soprattutto il primo Campionato Mondiale Formula Kite Mixed Relay, che si svolgerà con la formula di gara prevista per le Olimpiadi.

Ben 4 gli appuntamenti che assegneranno il titolo di Campione Italiano 2021 di Kite Wave mentre il tricolore di Big Air e di Freestyle si assegnerà sulle 3 tappe. Il via quindi il prossimo 13 e 14 marzo con la prima tappa del Campionato Italiano Open di Kite Foil a Cagliari mentre dal 15 di marzo inizierà il waiting period della prima tappa del Campionato Italiano Kite Wave, in programma a Marsala (TP).

BUONA LA PRIMA A CAGLIARI - Lorenzo Boschetti domina la prima tappa a Cagliari - Con 6 vittorie su 8 tappe il romagnolo si aggiudica in Sardegna la prima tappa del Campionato Italiano di Kite Foil della CKWI – Classe Kiteboarding e Wingsport Italia. Tra le donne vince Maggie Pescetto, neo campionessa Italiana della disciplina Open e Sofia Tomasoni, detentrice del titolo Italiano classe olimpica. In gara anche atleti internazionali.

Prima giornata di regate soleggiata e caratterizzata da un maestrale deciso partito da 20 nodi e cresciuto nel corso della giornata, che ha permesso di concludere le 6 prove in programma. Le condizioni hanno permesso agli atleti di raggiungere velocità che sfioravano i 40 nodi, circa 75 km orari. Nella giornata di domenica invece, il tempo perturbato con raffiche fino a 30 nodi e rovesci improvvisi ha obbligato il comitato di Regata a chiudere il campo gara alle 13.30, dopo aver svolto comunque ben 2 prove (sempre con un vento teso sopra i 20 nodi e raffiche a 27).

Dominatore indiscusso di entrambe le giornate di gara è stato il romagnolo Lorenzo Boschetti che si è esibito in un lungo ed entusiasmante testa a testa con Mario Calbucci e sul monegasco Maxime Nocher, che proprio sul campo gara di Cagliari ha vinto il titolo iridato della Classe Kite Foil. Alla fine delle 8 prove, Boschetti ne porta a casa ben 6 e con esse il primo gradino del podio. Ottimo terzo posto per Riccardo Pianosi, giovane promessa del kiteboard Italiano che dopo aver passato l’inverno al Poetto per allenarsi è riuscito ad andare a medaglia per la prima volta in carriera. Tra le donne domina la francese Lauriene Nolot che ha messo in fila rispettivamente Maggie Pescetto, neo campionessa Italiana della disciplina Open e Sofia Tomasoni, detentrice del titolo Italiano classe olimpica.

Questa prima prova di Campionato ha inoltre messo sotto i riflettori alcuni nomi nuovi da seguire con interesse nei prossimi mesi: Angelo Soli di Bologna, Daniele Pischedda portacolori di Cagliari e Julio Houze di Lecce, giovani senza paura e velocissimi sull’acqua che stanno raccogliendo i primi frutti di anni di allenamento e regate.

Questa tappa chiude un ciclo molto intenso di allenamenti che hanno coinvolto la città di Cagliari e alcuni degli atleti italiani e europei più forti di questa disciplina. Il prossimo appuntamento internazionale è dal 6 al 10 ottobre 2021 con il Sardinia Grand Slam, tappa finale della Kitefoil World Series. Il Campionato italiano torna invece il 10 e 11 aprile a Vada in Toscana.

Responsabilità editoriale di Saily.it