Valle d'Aosta

Confindustria: cresce fiducia in imprese valdostane

Giachino, ora bisogna consolidare questi dati

L'indagine congiunturale del terzo trimestre 2021 realizzata da Confindustria Valle d'Aosta fa registrare un "netto miglioramento del clima di fiducia: rispetto a marzo migliorano le attese su produzione, ordini e ordini export. In generale i risultati ottenuti sono improntati all'ottimismo ed in miglioramento rispetto al trimestre precedente, la fiducia delle imprese sembra così aver riacquistato slancio". Lo sottolinea l'organizzazione rappresentativa delle imprese precisando che "migliora notevolmente il dato sull' occupazione che fa registrare un +27,66%" e "diminuisce considerevolmente il ricorso alla Cig (che sta ritornando su livelli fisiologici)". Inoltre "i saldi complessivi relativi a produzione e ordinativi migliorano notevolmente: il dato sulla produzione fa registrare un +45,24% quello sugli ordinativi un +47,73%; in accelerazione il dato sull'export che segna un +42,86%".
    "I risultati di questa indagine - dichiara Giancarlo Giachino, Presidente di Confindustria Valle d'Aosta -ci dicono che possiamo iniziare a guardare con fiducia ai prossimi mesi. Ora dobbiamo pensare a consolidare questi dati perché questa tendenza si trasformi in una vera e propria ripresa. In questa fase di ripartenza ci sono ancora delle criticità legate alla pandemia in particolare le difficoltà di liquidità e approvvigionamento. Una delle principali difficoltà risiede proprio nei rincari delle materie prime che rischiano di compromettere fortemente la ripartenza della produzione oltre a rendere meno competitivi i prodotti".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie