Valle d'Aosta

Iss, in Valle d'Aosta prevalenza variante inglese al 100%

Più alta d'Italia insieme a provincia di Trento

E' del 100% la prevalenza della 'variante inglese' del virus Sars-Cov-2 in Valle d'Aosta al 18 marzo scorso secondo un'indagine su base nazionale di Istituto superiore di Sanità e Fondazione Bruno Kessler.
    Per l'indagine è stato chiesto ai laboratori di regioni e province autonome di selezionare dei sottocampioni di casi positivi e di sequenziare il genoma del virus. Il campione è stato scelto dalle stesse regioni in maniera casuale fra quelli positivi, garantendo una certa rappresentatività geografica e se possibile per fasce di età diverse. In totale hanno partecipato all'indagine 126 laboratori, che hanno fornito 1.679 campioni.
    Sono due quelli provenienti dalla Valle d'Aosta, che ha fatto registrare il 100% di prevalenza della variante inglese insieme soltanto alla provincia di Trento (16 campioni).
    A livello nazionale la prevalenza della variante inglese è dell'86,7% (con valori dal 63% al 100%), di quella del brasiliana del 4% (0-32%). 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie