Sociale: ok ad azioni di supporto del Centro per le famiglie

Baccega, importante ambito da potenziare in Valle d'Aosta

La Giunta regionale ha approvato il progetto relativo alla realizzazione delle azioni concernenti lo sviluppo e il supporto delle attività svolte dal Centro per le famiglie, per l'anno 2021. Lo comunica l'assessorato regionale delle politiche sociali. "Il Ministero per la Famiglia e le disabilità - spiega l'assessore Mauro Baccega - ha approvato il riparto del Fondo per le politiche della famiglia per l'anno 2020 per il finanziamento di interventi volti a favorire la natalità, anche con carattere di innovatività rispetto alle misure previste a livello nazionale, o di continuità dei progetti già attivati sui territori, anche tenuto conto dei nuovi bisogni legati all'emergenza da Covid-19, nonché interventi volti al supporto delle attività svolte anche dai Centri per le famiglie e nell'ambito delle competenze sociali dei consultori familiari, a sostegno della natalità, nonché a supporto della genitorialità".
    Alla Valle d'Aosta sono stati destinati 34.800 euro, a cui si aggiungono 6.960 euro di risorse regionali per un totale di 41.760 euro, finalizzati alla realizzazione e al potenziamento delle attività del Centro. "La promozione della famiglia è per la nostra regione - aggiunge Baccega - un importante ambito da potenziare, poiché la famiglia, non è solo fruitrice di servizi o portatrice di richieste, ma una preziosa risorsa che attiva reti, relazioni e risponde a bisogni propri, sociali e collettivi. In questo contesto, il Centro per le famiglie, ormai attivo sul territorio regionale dal 2005, rappresenta un importante punto di aggregazione dove, quotidianamente, si svolgono numerose attività, educative, culturali, ricreative e di sostegno sociale". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie