Valle d'Aosta

Enti locali: Manes, situazione di molti comuni è al limite

Dopo incontro in Corte conti. Da Regione 16,3 mln di risorse

"La situazione di tanti comuni valdostani è al limite, non come" in alcune parti "del resto d'Italia, ma siamo ai limiti funzionali". Lo ha detto il presidente del Cpel, Franco Manes, riferendo di un incontro informale nei giorni scorsi con la Corte dei conti. "Con i dati che ci darà in mano l'amministrazione regionale la legge 48 (sugli interventi regionali in materia di finanza locale, ndr) salta perché avremo tutti meno. Sarà compito nostro cambiare le regole del gioco per non avere comuni in disavanzo e altri che continuano ad andare avanti".
    La Regione quest'anno prevede di destinare ai comuni 16,3 milioni di euro di risorse straordinarie rispetto ai 27 dell'anno scorso. "Sarebbe opportuno suddividerli con le stesse modalità con cui abbiamo suddiviso l'anno scorso: il 60% alla parte non vincolata, il 40% alla parte investimenti", ha detto Manes.
    Critico il sindaco di Courmayeur, Roberto Rota: "Su 28 milioni di imposte pagate tra Irpef e Imu, il mio comune ne porta a casa 6,5. Sicuramente taglieremo dei servizi".
    In prospettiva "abbiamo chiesto che il 50% dell'extragettito Imu venga messo strutturalmente nel bilancio della Regione. Fino a quel punto non riusciremo mai a raggiugere il risultato vero e proprio", ha aggiunto Manes.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie