Introd investe su turismo, ok a piano promozione

Da logo e social ad arredo urbano. Sindaco, momento di seminare

Il Comune di Introd investe sul turismo e punta sulla ripartenza. Forte della bandiera arancione assegnata dal Touring club italiano nel novembre scorso, il 'paese dei Papi' ha affidato un incarico per preparare un piano di promozione e comunicazione dell'immagine e dell'identità visiva. E' stato proprio il prestigioso riconoscimento per i piccoli borghi italiani eccellenti a dare il via all'iniziativa.
    "La bandiera arancione varrà per tre anni e in questo arco di tempo ci è stato suggerito di realizzare azioni di questo tipo.
    Abbiamo preferito appoggiarci a un professionista in questo percorso di promozione e marketing del territorio", spiega il sindaco, Vittorio Anglesio.
    La strategia, aggiunge il primo cittadino, è frutto "del confronto tra la giunta comunale e la Consulta per il turismo", che riunisce i rappresentanti degli operatori economici del territorio, come affittacamere e gestori di affitti brevi, esercizi pubblici, negozi e attività museali.
    E' di 70 mila 760 euro l'investimento complessivo nell'arco di tre anni, fino al 2023. Il progetto prevede il disegno del logo Introd, lo sviluppo di una linea editoriale sotto forma di pieghevoli per raccontare attività, escursioni e iniziative.
    Parallelamente sarà studiato un sistema di comunicazione web, dal sito ai social media. Infine si punterà sull'identità visiva, con la predisposizione di segnaletica e punti d'informazione per il turista.
    "Si tratta del più importante investimento che il Comune di Introd ha fatto sul turismo negli ultimi dieci anni a questa parte. In questo fase di pandemia e di attesa per la ripartenza è il momento di seminare", aggiunge Anglesio. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie