Enti locali, Oyace aderisce a Giornata gentilezza a neonati

Il 21 marzo, "per accrescere benessere comunità"

   Il Comune di Oyace è tra i primi in Italia ad aderire alla Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati. L'iniziativa nasce nell'ambito del progetto nazionale di 'Costruiamo gentilezza' ed è in calendario prossimo 21 marzo, in occasione dell'inizio della Primavera. Ha come obiettivo l'accrescimento del "benessere delle comunità mettendo al centro i bambini" e sarà un'occasione, per tutti i comuni Italiani, per dare il proprio benvenuto istituzionale ai bambini nati nel 2020.
    L'adesione è partita su iniziativa del sindaco, Stefania Clos, dietro la proposta dell'assessore alla Gentilezza, Gilberto Chenal oltre che dell''ambasciatore locale' di Costruiamo gentilezza, Gianna Lisitano. Per l'amministrazione comunale si tratta di "un'importante occasione per accogliere ed omaggiare i nuovi nati nel 2020, e nel nostro caso anche quelli del 2019".
    Il 21 marzo prossimo all'unico nuovo nato nel 2020 verrà consegnata, oltre alla chiave della gentilezza (realizzata dai bambini della scuola primaria di Oyace), anche una 'pouetta'.
    Alla cerimonia saranno presenti anche i neo maggiorenni a cui sarà consegnata copia della Costituzione. Per aderire alla giornata i comuni valdostani interessati hanno tempo sino al 10 marzo.
    "In un momento complesso come quello che stiamo vivendo, dare il benvenuto al nostro futuro attraverso la Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza, di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire" spiegano dall'associazione Cor et Amor, che coordina l'attuazione del progetto nazionale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie