Valle d'Aosta

Pour l'Autonomie, bene futuro bonus locali da ballo

Baccega, importante riaprire per socialità e lotta a abusivismo

Soddisfazione per l'approvazione all'unanimità dell'ordine del giorno - nell'ambito dell'assestamento di bilancio - riguardante il settore dell'intrattenimento notturno è stata espressa dal gruppo consiliare Pour l'Autonomie.
    L'iniziativa, condivisa con il Silb Valle d'Aosta (Sindacato locali da ballo) e con Confcommercio, impegna il Governo regionale a "prevedere nella successiva variazione di bilancio un bonus una tantum a fondo perduto per gli operatori economici titolari o che operano nei locali di intrattenimento e da ballo che, avendo solo la stagionalità estiva, non possono accedere al bonus già previsto nel disegno di legge, a completamento degli eventuali ristori previsti dallo Stato".
    "Il mondo dell'intrattenimento notturno - specifica il Consigliere Mauro Baccega - è stato uno dei più colpiti dalla pandemia da Coronavirus: sono stati i primi a chiudere e saranno gli ultimi a riaprire. Il Governo italiano, in accordo con la Conferenza delle Regioni, sta ragionando sulla prossima riapertura, anche in virtù dell'andamento della campagna vaccinale e dell'introduzione del green pass. Secondo noi, riaprire i locali da ballo è importante sia per far ritrovare una socialità ai giovani, sia per prevenire fenomeni di abusivismo, che già si stanno verificando un po' dappertutto".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie