Regione: in 5/a commissione precariato scuola e ospedale

Previste nuove audizioni su nosocomio

La questione del precariato nelle scuole della Valle d'Aosta e la programmazione dei lavori sulla petizione promossa dal Comitato Vallée Santé sono stati all'ordine del giorno della riunione della quinta Commissione "Servizi sociali" del Consiglio Valle. "Sul precariato - riferisce la Presidente di Commissione, Erika Guichardaz (Pcp) - abbiamo sentito i referenti delle Organizzazioni sindacali regionali della scuola e i rappresentanti del Comitato spontaneo Professori senza cattedra. Ci hanno illustrato la situazione e suggerito anche possibili soluzioni per, da un lato, sostenere la promozione di un sistema di reclutamento che punti alla qualità del personale scolastico attraverso percorsi formativi; dall'altro lato, per far emergere e valere a livello nazionale la specificità della nostra regione. Fra le proposte, è stato posto l'accento anche sui requisiti di accesso delle graduatorie regionali che apriranno quest'anno e sulla stabilizzazione, in particolare, del personale educativo che da molti anni non vede attivare prove concorsuali".
    In merito alla petizione promossa dal Comitato Vallée Santé, Guichardaz dichiara: "Abbiamo determinato le audizioni da effettuare e pianificare in accordo con i colleghi della terza Commissione: sentiremo i progettisti e la Société infrastructures valdôtaines per avere gli ultimi aggiornamenti, il Soggetto attuatore del piano di adeguamento dell'ospedale, Raffaele Rocco, l'Assessore alla sanità Barmasse, la direzione strategica dell'azienda Usl, i Sindacati confederali e i Sindacati medici. Inoltre, vogliamo confrontarci con i progettisti della Città della salute di Torino e dell'ospedale di Garbagnate, nonché con l'Assessore alla sanità del Piemonte, Luigi Icardi".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie