Fase 3: Restano, su ddl servono spazi di confronto

'Necessario rilancio settore del turismo'

   La norma di variazione al bilancio "non è nata come una legge condivisa. Ma se davvero c'è la disponibilità di arrivare a una sintesi, bisogna metterla in atto subito attraverso spazi di confronto". Lo ha chiesto il consigliere regionale Claudio Restano (Vallée d'Aoste Ensemble), intervenendo in aula sul disegno di legge di variazione al bilancio 2020. "Questa legge - ha spiegato - avrebbe dovuto separare più nettamente, nell'impianto, gli interventi sulla sanità da quelli più generali: perché il testo non ha la capacità di reagire davvero, dal punto di vista sanitario".
    Secondo Restano "non ci sono misure di riorganizzazione adeguate, né capacità di intervenire sull'emergenza: per questo abbiamo avanzato una serie di proposte di miglioramento". Tra gli aspetti sottolineati dal consigliere Vallée d'Aoste Ensemble vi è la "necessità di un rilancio al settore turistico, anche attraverso la concessione di quei mutui capaci di dare lavoro non solo all'edilizia pubblica".
    "Da parte nostra - ha precisato - non c'è nessun desiderio di togliere risorse agli enti locali: piuttosto, se ci sono risorse ulteriori, mettiamoci al lavoro su di una quarta proposta di legge che intervenga in questo senso". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie