Fase 2:Morelli-Marquis,ripensare eventi culturali e sportivi

Audizione dei rappresentanti associazioni e organizzatori eventi

"L'offerta culturale va di pari passo con l'offerta turistica, cultura e ricettività sono due settori strategici per l'attrattività del nostro territorio ed è difficile pensare ad una estate senza eventi culturali e sportivi, che naturalmente dovranno essere ripensati in funzione della contingenza attuale. La cultura ci ha salvati dall'isolamento durante il lockdown ed è più che mai necessaria in vista della ripartenza". E' quanto dichiarano Patrizia morelli e Pierluigi Marquis, presidenti della quinta e della seconda commissione del Consiglio valle, al termine dell'audizione dei rappresentanti delle associazioni di danza, teatro e organizzatori di eventi. "Le audizioni - aggiungono - hanno confermato le criticità che stanno attraversando le associazioni culturali e sportive e gli organizzatori di eventi.
    Criticità derivanti dalla sospensione totale delle varie attività durante la fase del lockdown ma anche dall'incertezza della ripartenza. Le Commissioni si uniscono all'appello lanciato dalle associazioni e hanno deliberato di sentire al più presto il Presidente Testolin nella sua veste di Assessore alla cultura per chiarire questi aspetti e capire come si potranno prendere in carico le problematiche evidenziate nel terzo pacchetto di misure anti-crisi". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie