Valle d'Aosta

Sgravi Irap in modifiche a bilancio Vda

In emendamenti anche commissione speciale Cva

 Non ci sarà nel bilancio 2019 la detrazione dell'Irpef a favore di circa 70 mila cittadini valdostani (in media 8 euro al mese), ma i 4,8 milioni di questa misura saranno destinati a sgravi Irap per le imprese, che potranno essere introdotti nella prima variazione al bilancio del prossimo anno. E' questa la principale novità prevista nelle modifiche ai documenti finanziari (Bilancio, Defr e legge finanziaria) della nuova maggioranza regionale autonomista, rispetto a quanto definito dalla Giunta Spelgatti.
    "Ci sono pochi ma sostanziali emendamenti per quanto riguarda la vision che il nuovo governo vuole dare, una vision più diretta al mondo del lavoro e delle imprese per rilanciare lo sviluppo sul territorio e per cercare di dare un sostegno a chi dà lavoro in questa nostra regione", ha spiegato l'assessore regionale al bilancio e alle finanze, Renzo Testolin (Uv), al termine dell'audizione di oggi in seconda commissione. "Si lascia il certo per l'incerto - ha replicato l'ex assessore Stefano Aggravi (Lega) - sulla manovrabilità fiscale di fatto viene accantonata quella proposta sull'Irpef che avrebbe dato sgravi per la classe media e troviamo una proposta in Defr su sgravi Irap di cui però non abbiamo avuto nessun dettaglio".
    Tra le modifiche apportate figurano anche la costituzione di una commissione speciale sulla Cva per una valutazione sul futuro della principale partecipata regionale e la proroga per tutto il 2019 delle graduatorie dei vigili del fuoco e del corpo forestale regionale. I lavori della seconda commissione, presieduta da Pierluigi Marquis, proseguiranno nel pomeriggio di oggi in cui è prevista l'audizioni del Celva e della Camera di commercio. Il via libera è atteso in serata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie