Valle d'Aosta

Nuova alleanza autonomista, aderiscono 16 consiglieri

Uv, Uvp, Alpe, Sa e Misto, 'serve contratto di governo di scopo'

Sono 16 i consiglieri regionali di Uv, Uvp, Alpe, Stella Alpina e Gruppo misto che condividono un "progetto politico autonomista, federalista e progressista" e che intendono affrontare "il futuro politico e amministrativo della Valle d'Aosta su basi comuni". E' quanto emerge da un documento definito nella mattinata di oggi dalle rispettive commissioni politiche. Il progetto sarà sottoposto alla discussione delle basi dei rispettivi movimenti. Mentre venerdì sarà proposto ad "altri gruppi consiliari, sensibilità o singoli eletti" per definire un eventuale "contratto di governo di scopo". 

L'obiettivo di Union Valdôtaine, Union Valdôtaine Progressiste, Alpe Valle d'Aosta, Stella Alpina e del Gruppo Misto è di "affrontare il futuro politico e amministrativo della Valle d'Aosta su basi comuni e su punti programmatici e ideali che ne connotino la natura e le azioni sinergiche, garantendo il rispetto delle singole identità politiche", scrivono in una nota.

In questo senso, "anche alla luce del fallimento Spelgatti e della conseguente crisi politica in Regione, - proseguono - le commissioni politiche completeranno gli incontri proposti nei giorni scorsi, improrogabilmente entro la giornata di domani, i cui esiti, assieme al progetto dei 16, saranno oggetto di un confronto all'interno delle proprie basi".

"E questo, affinché, sin da venerdì, - si legge ancora nel comunicato congiunto - si possa lavorare per sottoporre questo progetto ad altri gruppi consiliari, sensibilità o singoli eletti per definire un eventuale contratto di governo di scopo che possa traghettare la nostra regione al superamento dello stallo attuale, senza il quale, la naturale conseguenza non potranno che essere le elezioni anticipate".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie