Valle d'Aosta

Lavoro: in 2020 occupazione settore cultura -4,1% in Vda

Lo rivela l'indagine di 'Io Sono Cultura 2021'

In nessuna regione italiana, tra il 2019 e il 2020, il sistema produttivo culturale e creativo ha fatto registrare variazioni positive in termini di ricchezza prodotta e occupazione. Tra le regioni che hanno maggiormente risentito della crisi troviamo la Toscana, il cui valore aggiunto generato ha subito una contrazione a doppia cifra (-10,4%). Particolarmente accentuate sono state anche le contrazioni registrate in Basilicata (-9,9%) e nel Molise (-9,7%). In termini occupazionali, invece, le dinamiche peggiori sono da associare alla Sicilia (-4,3%) e alla Sardegna (-4,2%), seguite dalla Valle d'Aosta (-4,1%). Sono fra i dati di Io Sono Cultura 2021, il rapporto di fondazione Symbola e Unioncamere, giunto all'11/a edizione.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie