Valle d'Aosta

Covid: da Regione aiuti a operatori in crisi di liquidità

Contributi a imprese e liberi professionisti attraverso Confidi

Sostenere gli operatori economici che ricorrono al credito per sopperire alla crisi di liquidità finanziaria conseguente al perdurare dell'emergenza da Covid-19.
    Lo prevede un provvedimento approvato oggi dalla Giunta regionale.
    L'assessore regionale alle Finanze, Carlo Marzi sottolinea che la misura, destinata a imprese e liberi professionisti, è stata strutturata "grazie alla collaborazione instaurata con i Consorzi di garanzia fidi (Confidi) Confidi Centro Nord e Alpifidi s.c." e prevede uno stanziamento di 3 milioni di euro.
    L'entità del contributo sarà determinata dai singoli Confidi in relazione ai finanziamenti garantiti per il riequilibrio finanziario per la rinegoziazione dei prestiti esistenti, estinzione e linee di credito e adozione di piani di rientro dell'indebitamento e ai contestuali finanziamenti per investimenti produttivi e infrastrutturali, nella misura massima del 6 per cento e fino ad un massimo di 15 mila euro per beneficiario.
    Le domande potranno essere presentate entro il 12 novembre 2021, con riferimento ai finanziamenti deliberati dalle banche entro il 29 ottobre 2021.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie