Valle d'Aosta

Turismo, Valle d'Aosta e aeroporto Caselle studiano sinergie

Da ottobre 16 nuove destinazioni internazionali in scalo Torino

Approfondire le opportunità per la Valle d'Aosta derivanti dai nuovi collegamenti aerei previsti tra Torino e una serie di destinazioni europee. Per questo il presidente della Regione Valle d'Aosta, Erik Lavevaz, e l'Assessore al Turismo, Jean-Pierre Guichardaz, hanno incontrato Andrea Andorno, amministratore delegato della Sagat, società che gestisce l'aeroporto di Caselle-Torino.
    Da fine ottobre sono previste 16 nuove destinazioni internazionali che il vettore Ryanair aprirà grazie all'apertura della propria base presso lo scalo piemontese.
    Due i temi affrontati durante l'incontro: la promozione turistica della Valle d'Aosta nei luoghi di provenienza dei nuovi voli, anche attraverso la possibilità di sviluppo di pacchetti dedicati; la possibilità di implementazione di collegamenti tra l'aeroporto torinese e le principali località valdostane.
    "Crediamo che quelle esaminate - commentano Lavevaz e Guichardaz - possano essere interessanti e concrete opportunità per la nostra regione, sia in termini di promozione che di incoming, attivando, attraverso lo scalo piemontese, un collegamento stabile con alcuni dei più importanti mercati turistici europei". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie