Valle d'Aosta

Turismo: nasce primo tour operator green in Valle d'Aosta

Aderiscono 15 alberghi e sette aziende agricole

E' nato il primo tour operator specializzato in viaggi ecosostenibili in Valle d'Aosta. Green Vallée d'Aoste è una Destination management company (Dmc) di cui fanno parte ad oggi 15 alberghi, sette aziende agricole e una società di noleggio auto, ha spiegato in conferenza stampa l'albergatore di Cogne Andrea Celesia, promotore del progetto e di altre iniziative 'green' in passato. "Riteniamo che la Valle d'Aosta, più di altri territori, possa ambire a collocarsi in questo contesto green, senza fingere. Non dobbiamo rincorrere il turista, ma governarlo, distribuire di più le presenze nei momenti in cui ci sono eccessi in alcune località, oltre a destagionalizzare". Per arrivare a questo obiettivo serve "cercare altri partner, altri Dmc, che ci stiano vicino. La nostra idea è di non considerare la Valle d'Aosta un'eccellenza isolata, ma guardare al Piemonte, alla Svizzera e alla Francia".
    Riguardo all'offerta, presente sul sito (www.greenvalleedaoste.com), "spingiamo affinché i turisti raggiungano Aosta nel modo più sostenibile possibile, in treno.
    Nel capoluogo ma anche all'aeroporto di Caselle, ci sono le auto elettriche, 12 Bmw i3 in tutto", ha spiegato Massimo Simonetti.
    Presenti sul sito le schede delle strutture ricettive ("tutti i nostri hotel sono eco friendly") e delle esperienze possibili, dalla mongolfiera alla mountain bike. Si può inoltre compensare la 'carbon foot print' relativa al viaggio. "Abbiamo pensato a un programma di rimboschimento sulla collina di Aosta", ha detto Stefania Celesia.
    Per l'assessore regionale al Turismo, Jean-Pierre Guichardaz, il progetto "conferma la linea che stiamo cercando di dare: incrementare la reputazione della regione attraverso le buone pratiche".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie