Covid:Gimbe, diminuiscono casi ma rianimazione ancora satura

V. d'Aosta quarta regione per somministrazione almeno prima dose

(ANSA) - AOSTA, 22 APR - Migliorano i dati relativi alla diffusione del Covid-19 in Valle d'Aosta, ma la terapia intensiva dell'ospedale Parini di Aosta rimane ancora sopra la soglia di saturazione. E' quanto emerge dal rapporto della Fondazione Gimbe, relativo alla settimana tra il 14 e il 20 aprile. Risulta dunque in diminuzione del 12,4 per cento l'indicatore relativo ai casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (737). Nel reparto di rianimazione la percentuale di posti letto occupati da pazienti positivi è del 40 per cento, mentre quelli di area medica sono il 23 per cento.
    Per ciò che concerne la campagna di vaccinazione, la percentuale di popolazione valdostana che ha completato il ciclo è del 7,3% a cui aggiungere un ulteriore 14,1% solo con prima dose. La Valle d'Aosta risulta quarta tra le regioni per percentuale di popolazione cui è stata inoculata almeno una dose. Gli over 80 che hanno completato il ciclo vaccinale sono il 42,1% a cui aggiungere un ulteriore 33,3% solo con prima dose. Le persone con età tra i 70 e 79 anni vaccinate sono il 3,7% (36,4% solo con prima dose); quelle tra i 60 e 69 anni il 1,6% (4,4% solo con prima dose). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie