Vaccini: Curcio, attenzione particolare a Valle d'Aosta

"O c'è sinergia tra tutti o battaglia sarà più lunga"

La Valle d'Aosta è un "piccola comunità, fondamentale per il territorio nazionale. Piccola comunità montana fatta anche di piccoli borghi anche difficili da raggiungere, con problematiche transfrontaliere. Quindi un'attenzione particolare l'abbiamo voluta dare, ringrazio il commissario, a questo territorio che sta dimostrando un'eccellenza". Lo ha detto il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, in visita al centro vaccinale del Palaindoor di Aosta insieme al commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, generale Francesco Figliuolo. "Così come il sistema nazionale -ha aggiunto Curcio - con il commissario e protezione civile trovano uno spunto per lavorare insieme, qui noi vediamo che questa sinergia tra protezione civile regionale, difesa e tutte le strutture del territorio si uniscono insieme, come in questo centro vaccinale e in altri perché, o lo facciamo tutti insieme o la battaglia sarà più lunga. Ma siccome lo facciamo tutti insieme siamo sicuri che andremo avanti. Certamente anche con le buone notizie che sono state date oggi, sarà un percorso che continueremo sinergicamente sul territorio e a livello centrale".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie