Scuola: M5S Vda, ritorno in classe alunni è merito nostro

"Didattica in presenza non può essere messa in secondo piano"

"Se quest'anno gli oltre 5 milioni di bambini e ragazzi sono tornati tra i banchi di scuola, è merito della determinazione del Movimento 5 Stelle, che non è mai venuta meno quando si è trattato di difendere il diritto all'istruzione in presenza e soprattutto dell'ex Ministra Azzolina, che ha lavorato un anno intero per garantire il ritorno in classe sicuro". E' quanto si legge in una nota del Movimento 5 stelle della Valle d'Aosta che aggiunge: "Il fatto che l'iniziativa di questo provvedimento sia stata condivisa da tutte le forze politiche presenti in Parlamento, è certamente un risultato che ci rende particolarmente orgogliosi. Sappiamo che stiamo andando nella direzione giusta, ovvero quella della tutela del futuro delle nuove generazioni, su cui la politica non dovrebbe speculare tanto è importante la questione".
    "Non possiamo più mettere la didattica in presenza in secondo piano rispetto ad altre attività essenziali - prosegue la nota - perché la scuola rappresenta non solo il presente, ma soprattutto il futuro del nostro Paese. La scuola non sono solo gli edifici, ma anche le studentesse, gli studenti, e il personale scolastico che ogni giorno si impegna per formare futuri cittadini, consapevoli e preparati. La scuola è istruzione, e soprattutto relazione educativa. Con cautela e prudenza le scuole si possono e si devono riaprire, quindi è necessario continuare sulla strada dell'incredibile lavoro svolto finora dell'ex Ministra Azzolina. Abbiamo spesso ringraziato i medici eroi, ma oggi è importantissimo ricordare anche l'incredibile impegno delle insegnanti e degli insegnanti che durante la pandemia, in tutti i modi, non hanno mai mollato e hanno aiutato i nostri figli". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie