Questura Aosta, in emergenza Covid aumentato consumo droga

Più violazioni informatiche e meno reati contro patrimonio

"L'anno appena trascorso, così particolare, è stato caratterizzato da una netta diminuzione di alcune tipologie di reato, tale da rendere inopportuno un raffronto con la stessa attività riferita all'anno precedente.
    La limitata mobilità delle persone sul territorio ha infatti determinato un calo dei reati contro il patrimonio. Si è tuttavia registrato un sensibile incremento dei reati informatici e di quelli in materia di stupefacenti". E' quanto comunica la Questura di Aosta in occasione delle celebrazioni per il 169/o anniversario di fondazione.
    "L'attività di controllo del territorio, mai interrotta, ha invece determinato un aumento del numero delle persone sottoposte a controllo di polizia - si legge in una nota - anche al fine di accertare le motivazioni che ne consentissero, legittimamente, la mobilità. I recenti arresti, unitamente alle persone segnalate all'Autorità Giudiziaria, dimostrano una costante attenzione ed un'intensa attività di pronto intervento e di indagine che consente di individuare gli autori dei reati".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie