Regione: da scialpinismo a idrogeno, sì 4 ordini giorno Defr

Proposti da Lega Vda

(ANSA) - AOSTA, 08 APR - Lo sviluppo del vettore idrogeno in Valle d'Aosta e la valorizzazione dello scialpinismo nei comprensori valdostani: sono questi due degli argomenti degli ordini del giorno proposti dalla Lega Vda e approvati oggi dal Consiglio regionale, nell'ambito della discussione del Defr. In particolare il primo testo impegna il Governo regionale a prevedere all'interno della prossima revisione del Piano energetico ambientale regionale e in coerenza con la strategia regionale 'fossil fuel free 2040', una linea di azione dedicata, volta a identificare le possibilità di sviluppo di una filiera locale di produzione e utilizzo del vettore idrogeno. Il secondo ordine del giorno impegna l'assessore competente a definire un piano di sviluppo della pratica dello scialpinismo nei comprensori sciistici valdostani in tempo utile per l'avvio della campagna promozionale della prossima stagione invernale.
    Gli altri due documenti approvati riguardano le azioni di sostegno volte a prevenire l'abuso di alcol e di sostanze stupefacenti e del gioco d'azzardo da parte dei più giovani e alcuni chiarimenti sulle politiche di integrazione. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie