Covid: protesta ristoratori, lunch bag a consiglieri Vda

'Voi mangiate, noi moriamo'. Presidio ad Aosta

"Voi mangiate anche oggi, noi non lo sappiamo!". Singolare protesta dei ristoratori e di altri settori del terziario ad Aosta contro le chiusure e le restrizioni anti-Covid. In occasione della riunione del Consiglio Valle alcuni manifestanti hanno consegnato dentro il palazzo regionale 35 'lunch bag', ciascuno indirizzato a un consigliere regionale. "Ci sono polenta, cotechino, birra e tutto l'occorrente per consumare", ha detto Jean-Claude Brunet, ristoratore tra i promotori della protesta 'Mentre voi mangiate noi moriamo di fame'. In piazza Deffeyes, tra negozianti, maestri di sci e baristi anche l'ex presidente del Consiglio regionale, Emily Rini.
    I manifestanti, oltre 150, hanno poi proseguito in corteo lungo via Festaz e via Torino, al grido di "Lavoro, lavoro!" e "O soluzioni o dimissioni!", sino all'Arco d'Augusto, per poi sfilare nel centro storico. 

I manifestanti sono poi tornati in piazza Deffeyes. Una parte di loro si è accalcata all'ingresso di palazzo regionale, con le forze dell'ordine che hanno presidiato il varco. Tra il rumore dei fischietti e le urla hanno chiesto un incontro con il governo regionale. Dall'aula del Consiglio Valle sono poi scesi i consiglieri del gruppo Lega. "Noi siamo all'opposizione, tutto quello che possiamo fare lo facciamo", ha detto al megafono Nicoletta Spelgatti. "Ci vogliono i fatti!", hanno replicato i manifestanti.

Incontro con Giunta regionale - Una delegazione di quattro rappresentanti della protesta dei lavoratori del terziario ha infine incontrato alcuni membri della giunta regionale. "Per fine mese aspettiamo delle risposte. Hanno detto che coinvolgeranno l'opposizione e che tutti i 35 consiglieri regionali lavoreranno a testa bassa, per il bene della Valle d'Aosta", ha riferito uno dei manifestanti al termine dell'incontro.

Bertschy, massimo impegno a dare risposte concrete - "Abbiamo ricevuto una delegazione di manifestanti. E' stato un incontro utile che ci ha permesso di informare sull'evoluzione degli interventi che si stanno portando avanti. C'è una legge in corso di costruzione per affrontare l'emergenza economica e sociale, oltre che sanitaria. Abbiamo assicurato il nostro massimo impegno a lavorare in modo concreto per dare delle risposte alla comunità valdostana". Lo ha detto il vice presidente della Regione, Luigi Bertschy, aprendo i lavori della sessione pomeridiana del Consiglio Valle e relazionando sull'incontro tra il governo regionale e una delegazione di rappresentanti del terziario scesi in piazza oggi per protestare. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie