Valle d'Aosta

Tripodi, risorse Recovery per Agenda digitale montagna

"Deve essere garantito nuovo welfare pubblico"

"E' fondamentale che parte dei fondi europei del Recovery siano utilizzati e investiti per procedere ad un'efficace Agenda digitale per la montagna e le aree interne, per rispondere alle urgenze di questi territori.
    Occorre collegare in rete tra loro i Comuni, per la telemedicina, la teleassistenza, la teledidattica e il telelavoro. Servizi che, ad oggi, sono preclusi a queste aree per mancanza di connettività e adeguata velocità". Lo scrive, in una nota, la deputata valdostana Elisa Tripodi (M5S) aggiungendo: "Anche i Livelli essenziali delle prestazioni sanitarie devono diventare una realtà funzionale, che dovrà tener conto della peculiarità montana. Deve essere garantito un nuovo welfare pubblico a partire dalla sanità territoriale, che colmi i divari strutturali storici causati dal fatto di abitare in montagna, agendo su scuola, sanità, trasporti e servizi socio assistenziali. Il Pnrr è lo strumento più idoneo per programmare questo investimento, che porterà al completamento della rete nazionale di telecomunicazione in fibra ottica, alla digitalizzazione ed innovazione della Pubblica amministrazione, allo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi digitali, oltre che a migliorare l'efficienza energetica e antisismica degli edifici pubblici e privati, e degli stabilimenti produttivi del Paese". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie