Valle d'Aosta

Covid: arrivano i primi ristori per stagionali sci

Giunta ha approvato ddl per stagionali con nessun giorno lavoro

   Un disegno di legge con i primi ristori destinati ai lavoratori stagionali dello sci è stato varato dalla Giunta regionale valdostana. Lo ha annunciato in Consiglio Valle il presidente della Regione Erik Lavevaz. "Spero possa arrivare presto in consiglio Valle per la sua approvazione", ha detto. L'obiettivo del provvedimento: "Dare le prime risposte immediate a quei lavoratori in particolare agli stagionali del mondo dello sci e dell'indotto che, a causa della mancanza partenza della stagione invernale, non solo non hanno potuto fare un giorno di lavoro, ma hanno anche cessato di beneficiare della Naspi", ha spiegato il presidente della Regione.
    Ma la parte consistente dei ristori arriverà solo in primavera: "In attesa di approvare il rendiconto 2020, - ha aggiunto - gli uffici dell'assessorato alle Finanze stanno lavorando a pieno ritmo per arrivare all'approvazione del consuntivo, come ci siamo programmati, entro il 30 aprile e parallelamente si sta lavorando alla predisposizione della legge di assestamento che sarà finalmente lo strumento con cui potremo dare le risposte che le imprese, le famiglie e i professionisti si aspettano".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie