Valle d'Aosta

Vaccino: Usl Vda, al via campagna per docenti e forze polizia

Con farmaco AstraZeneca, arrivate oggi prime 500 dosi

"Tra questo fine settimana e l'inizio della prossima" inizierà in Valle d'Aosta la campagna di vaccinazione anti-Covid-19 per insegnanti e forze dell'ordine. Lo annuncia il direttore generale dell'Usl, Angelo Michele Pescarmona. "Impiegheremo le prime 500 dosi di vaccino AstraZeneca giunte oggi", spiega. "La modulistica corretta per dare il consenso informato - aggiunge - è arrivata ieri. Al momento le vaccinazioni saranno effettuate nel centro prelievi dell'ospedale Parini di Aosta".
    Martedì 9 febbraio sono inoltre giunte ad Aosta 1.170 dosi di vaccino Pfizer Biontech e 300 del farmaco prodotto da Moderna.
    In base al report del ministero della Salute, la Valle d'Aosta è la prima Regione in Italia per percentuale di dosi somministrate (8 mila 417) rispetto a quelle ricevute.
    Riguardo al Palaindoor, che nelle intenzioni di Regione e azienda sanitaria dovrà essere il principale centro vaccinale regionale, "stanno andando avanti le procedure amministrative per giungere all'utilizzo all'inizio di marzo", afferma Pescarmona. Intanto l'Usl ha siglato due accordi con i comuni di Chatillon e Donnas per destinare, fino al 31 agosto 2021, i rispettivi saloni polivalenti a punti di vaccinazione territoriale: l'avvio della campagna, prevede l'azienda sanitaria, avverrà il 22 febbraio prossimo. In alta Valle d'Aosta, in base al piano vaccinale regionale, sarà allestito un centro a Morgex.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie