Valle d'Aosta

Covid, Governo impugna ordinanza Vda che riapre bar e ristoranti

Davanti al Tar, dopo che Regione 'arancione' ha anticipato tempi

L'avvocatura dello Stato, su iniziativa del ministero per gli aggari regionali, ha impugnato l'ordinanza con cui la Regione Valle d'Aosta ha riaperto ieri bar e ristoranti, in deroga alla fascia arancione in cui si trova ancora. Sul ricorso dovrà pronunciarsi il Tar della Valle d'Aosta, a cui il governo ha chiesto sia la sospensiva sia l'annullamento del provvedimento.
    L'ordinanza 552 dell'11 dicembre 2020, autorizzata da una legge approvata dal Consiglio regionale il 2 dicembre, dispone che le attività possono rimanere aperte dalle 5 alle 18, solo con servizio al tavolo. 

  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie