Valle d'Aosta

Covid: 20 detenuti e 9 agenti positivi in carcere Brissogne

Manfrin: 'In istituto strutture sanitarie non adeguate'

Nella casa circondariale di Brissogne ci sono 20 detenuti positivi al coronavirus e 9 casi tra il personale di polizia penitenziaria e due tra i dipendenti amministrativi. I dati sono stati forniti oggi in Consiglio regionale dall'assessore alla Sanità, Roberto Barmasse, rispondendo a una interpellanza del capogruppo della Lega Vallée d'Aoste, Andrea Manfrin.
    Il primo caso di positività emerso nell'istituto penitenziario risale allo scorso 10 ottobre in un detenuto tradotto dal carcere Lorusso Cutugno di Torino.
    "Mi auguro che questa emergenza sia affrontata nella maniera migliore - ha detto Manfrin - ma segnalo che all'interno del carcere ci sono delle strutture sanitarie che non sono in grado di gestire alcuna emergenza".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie