Valle d'Aosta

Giustizia: nuovo pm ad Aosta, procura si riorganizza

Manlio D'Ambrosi si occuperà di violenza domestica e di genere

   Prenderà servizio il prossimo mercoledì 18 novembre alla procura di Aosta il pubblico ministero Manlio D'Ambrosi. Magistrato di prima nomina, D'Ambrosi ha 32 anni ed è originario di Napoli. A lui il procuratore capo Paolo Fortuna ha assegnato il dipartimento di indagini Persona, comunità familiare e Codice rosso. Il neo sostituto procuratore ha dedicato la maggior parte del suo uditorato presso la procura di Napoli proprio alla sezione Fasce deboli. D'Ambrosi prenderà quindi il posto del pm Carlo Introvigne, che dal 10 dicembre non sarà più applicato alla procura di Ivrea - dove si trova da due mesi, dopo aver lasciato Aosta - per essere trasferito a Vercelli.
    La procura di Aosta potrà quindi contare dalla settimana prossima su tre sostituti procuratori. Il dipartimento di indagine di cui fino allo scorso luglio era titolare il pm Eugenia Menichetti, trasferita a Genova, è stato assegnato al pm Francesco Pizzato, che quindi si occupa di Ambiente, territorio, alimenti e lavoro. Il pm Luca Ceccanti resta titolare del dipartimento indagini Pubblica amministrazione ed economia.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie