Covid: scatta il coprifuoco in Valle d'Aosta

Dalle 21 alle 5, lo ha deciso la Giunta per contenere il virus

La Valle d'Aosta - regione più 'contagiata' di Italia in base alle statistiche (decessi, ricoveri, terapie intensive, contagiati) - ha disposto il coprifuoco per contenere la diffusione del virus. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Erik Lavevaz, in conferenza stampa. La decisione è stata presa durante una riunione tra la Giunta e l'Unità di crisi per l'emergenza Covid.
    In serata sarà firmata l'ordinanza. Il divieto di circolare sarà in vigore da sabato 31 ottobre, dalle 21 alle 5, in tutta la regione. "Bisogna evitare che l'ospedale vada in crisi, negli ultimi 10 giorni i numeri sono aumentati velocemente" ha detto Lavevaz. 

A partire da domani, alle 21, in Valle d'Aosta saranno consentiti solo gli spostamenti notturni (fino alle 5) per ragioni di lavoro, salute, necessità e urgenza che dovranno essere indicate in un'autocertificazione, il cui testo sarà allegato all'ordinanza del presidente della Regione. La consegna a domicilio è permessa fino alle 24.


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie