Covid: Lavevaz, no allarmismo ma seria presa coscienza

"Obiettivo è dare tempo al sistema sanitario di normalizzarsi"

"Non ci deve essere allarmismo ma una seria presa di coscienza. Ci deve essere maggior senso di protezione e di comunità. Anche noi, come Giunta, dobbiamo lavorare a livello di sensibilizzazione dei giovani". Lo ha detto il presidente della Regione Valle d'Aosta, Erik Lavevaz, commentando la nuova ordinanza che dispone il coprifuoco dalle 21 alle 5. "L'obiettivo - ha aggiunto - è di dare tempo al sistema sanitario di normalizzarsi. Siamo nel pieno della seconda ondata, sono necessarie misure per salvaguardare il mondo sanitario, in primis l'ospedale. Abbiamo studiato quattro livelli per la gestione dei malati Covid: l'ospedale, la clinica di Saint-Pierre, la microcomunità di Variney e strutture residenziali per quelli meno gravi".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie