Regione: impasse su accordo autonomisti-progressisti

Non c'è intesa su assessorati da assegnare a Pcp

"Siamo in una fase di impasse". Così i diretti interessati commentano l'esito degli incontri di oggi - finalizzati a costituire la maggioranza in Regione - tra le forze autonomiste e il Progetto civico progressista (Pcp).
    Questi ultimi - secondo quanto si è appreso - hanno rinunciato ad avere tre assessori in Giunta ed hanno accettato la Presidenza del Consiglio Valle (Albert Bertin è il candidato).
    Allo stesso tempo hanno però chiesto l'assessorato alla sanità e quello ad ambiente e trasporti, trovando resistenze tra gli autonomisti, in particolare all'interno dell'Union valdotaine.
    Le riunioni proseguiranno anche domani con l'obiettivo di sciogliere i nodi e trovare un accordo in vista della prima riunione del Consiglio valle in programma martedì 20 ottobre. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie