Scuola: Cisl Vda dice no al concorso straordinario

"Decisione Ministro del tutto improvvida"

(ANSA) - AOSTA, 30 SET - La Cisl scuola della Valle d'Aosta dice no al concorso straordinario per gli insegnanti della secondaria il prossimo 22 ottobre . E' quanto si legge in una nota del sindacato nella quale si ritiene che "tale decisione sia del tutto improvvida" e che "manifesti una grande insensibilità verso il mondo della scuola". "Il Ministro pare comportarsi - scrive la Cisl - come se quest'anno scolastico fosse un anno qualunque e non tenga conto che siamo in emergenza Covid. I concorsi sono attesi e la stabilizzazione dei precari è da tutti ritenuta una priorità per la scuola, ma in questo particolare momento non si può fare finta che tutto sia ordinarietà: non sono sufficienti i banchi a rotelle ed i proclami per tenere aperte le nostre aule.
    Iniziare il nuovo anno scolastico ha comportato e sta comportando un forte stress per tutto il sistema scuola, che è reso sostenibile solo dalla grande forza di volontà e dalla dedizione di tutta la comunità educante". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie