Alpinista muore precipitando sulle Grandes Jorasses

Vittima è un trentenne francese

Un alpinista francese è morto precipitando lungo la parete e finendo in un crepaccio mentre era impegnato in una salita sulle Grandes Jorasses, nel massiccio del Monte Bianco. L'incidente è avvenuto domenica mattina. Lo scalatore, Florian Saillard, di 30 anni, residente in Alta Savoia, era nei pressi della vetta, a 3.900 metri di quota, quando una porzione di roccia ha ceduto sotto i suoi piedi ed è caduto per 200 metri, finendo nel crepaccio terminale del ghiacciaio. Con lui c'era un compagno - rimasto illeso - ma i due procedevano slegati. Sul posto è intervenuto il Soccorso Alpino valdostano che ha recuperato il corpo. La salma è stata portata all'obitorio del cimitero di Aosta. Le operazioni per l'identificazione della vittima sono state effettuate dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Entreves. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie