Ambiente: nuova riserva di pesca tra Chambave e Saint-Marcel

Individuate aree per servizi, pronta per primavera 2021

Una nuova area paesaggistica tra Chambave e Saint-Marcel per attrarre e valorizzare le ricchezze del bordo alveo della Dora Baltea. Il progetto è stato avviato dall'assessorato regionale all'ambiente e dal Consorzio Regionale per la tutela, l'incremento e l'esercizio della pesca in Valle d'Aosta. Nello specifico verrà realizzata una riserva di pesca turistica che potrà offrire più proposte: si va dalla pista ciclabile che tocca le aree sportive di Chambave e Fénis alla visita dei castelli di Fénis e Cly, al museo Mav, alle miniere di Saint-Marcel oppure all'osservatorio astronomico di Saint-Barthelemy, ma anche alla cappella di Marseiller intercettando numerose offerte di prodotti tipici.
    Durante un sopralluogo oggi sono state individuate le aree più idonee alla realizzazione di parcheggi, punti acqua, wc, per una corretta e coordinata gestione dell'area. La nuova riserva sarà inserita nel prossimo Calendario ittico regionale ed entrerà in funzione dalla primavera 2021. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie