Fase 3: Vda,riaprono ambulatori medici famiglia e pediatrici

Da lunedì 10 agosto, su appuntamento tranne che per urgenze

(ANSA) - AOSTA, 08 AGO - Da lunedì 10 agosto riaprono in Valle d'Aosta gli ambulatori dei medici di assistenza primaria e dei pediatri di libera scelta,anche per "prestazioni non indifferibili". Lo ha disposto con un'ordinanza il presidente della Regione, Renzo Testolin, revocando il provvedimento di chiusura del 19 marzo scorso, disposto in piena pandemia da Covid-19. Le visite nello studio medico vengono di norma erogate su appuntamento, ad eccezione delle necessità urgenti, che devono comunque essere prese in carico.
    Sono previste diverse prescrizioni igienico-sanitarie: all'atto della prenotazione "il medico, o suo collaboratore, raccomanda al paziente e all'eventuale accompagnatore, di presentarsi soltanto in assenza di sintomi, quali febbre, tosse e disturbi respiratori di possibile natura infettiva", fa sapere la Regione. Inoltre "l'attività deve essere organizzata in maniera tale da rispettare le regole del distanziamento sociale nei locali comuni e, in particolare, nelle sale di attesa". E' obbligatorio l'uso della mascherina, che deve coprire naso e bocca, l'impiego di igienizzanti per mani che dovranno essere a disposizione nell'ambulatorio e la previsione, se possibile, di percorsi differenziati di entrata e di uscita dallo studio.
    Per quanto riguarda le attività ad accesso diretto negli ambulatori e nei quattro poliambulatori (di Aosta, Châtillon, Donnas e Morgex) l'Usl, con l'assessorato della Sanità, salute e politiche sociale, "provvederà a definire le modalità e i tempi di apertura, dandone diretta e pronta comunicazione". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie