Rifiuti: depositate 13 mila firme contro discarica Chalamy

Comitato annuncia anche azione giudiziaria per chiusura sito

La petizione, con oltre 13 mila firme, contro l'apertura della discarica di Chalamy è stata depositata oggi in Consiglio regionale dai rappresentanti del comitato promotore. "Quello non è un sito adatto per realizzare una discarica, nemmeno di rifiuti inerti", ha spiegato Elvis Francisco, portavoce del comitato. "A tutti i consiglieri regionali di qualsiasi schieramento e orientamento - ha aggiunto - ricordiamo che il loro dovere è sostenere il bene comune e non gli interessi privati di pochi".
Il comitato ha inoltre annunciato l'intenzione di promuovere una "campagna di raccolta fondi per sostenere un'azione giudiziaria volta a chiudere definitivamente l'impianto in oggetto". L'obiettivo è anche "chiarire se la procedura si sia svolta nel rispetto delle leggi e se siano stati acquisiti tutti gli elementi tecnici indispensabili al rilascio della concessione". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie